19 maggio 2014

PANNA COTTA CON AGAR AGAR














Si lo so, si usa da sempre...ma ci credete che solo il nome mi fa desistere dal preparare pietanze che la contengono? Insomma, come si fa a chiamare la gelatina "colla di pesce"...aggiungi pure che è di origine suina...poi, all'improvviso l'anno scorso, la scoperta! Si, quella dell'acqua calda per me che arrivo sempre tardi! Avete mai provato l'agar agar per la panna cotta? Io ci ho provato e posso dire di aver trovato la sostituta ideale!









Ingredienti:

  • 500 gr panna fresca per dolci
  • 30 gr di zucchero semolato
  • 2 gr agar agar
  • bacca di vaniglia, se volete












Procedura:

In un pentolino mescolate la panna e lo zucchero, unitevi l'agar agar e mescolate bene.
Aprite la bacca di vaniglia, estraete i semini e metteteli nella panna, lasciateci infilato nella panna anche il baccello aperto.
Fate sobbolire a fuoco basso per 3 minuti sempre mescolando.
Togliete dal fuoco, eliminate il baccello di vaniglia e fate raffreddare un po' ...la panna sarà liquida ma raffreddandosi inizierà a rapprendersi.
Versate la panna cotta nei vostri stampini, fate raffreddare del tutto e infilate in frigorifero per almeno 3 orette.
Sformate e servitela così com'è, io l'ho accompagnata con della marmellata di frutti di bosco senza zucchero.












stampa